fornace.association@gmail.com     0761-407107 | 338-7516428     Antico borgo di bassano in teverina (vt)

Andrea Micheletti

Il vetro come materiale naturale : esiste anche in natura prodotto dalle eruzioni vulcaniche o anche un fulmine che cade su una spiaggia puo’ formare del vetro. Nasce da sabbie fluviali e marine e si ottiene facendo fondere tre materiali diversi: la silice, la soda e il calcio (in pratica sabbia riscaldata e poi raffreddata). La sua storia accompagna quella dell'uomo fin dall'antichità: Egizi e Fenici lo utilizzavano già per conservare il cibo.

 Oggi viene prodotto industrialmente ed è entrato nella nostra vita: finestre, lampadine, bottiglie, specchi e lenti.

La fine di questi oggetti è l’inizio della mia opera.

Progetto FLOAT nasce dal recupero di lastre di vetro tolte da vecchie finestre dove vengono ripulite, tagliate , molate e rimodellate tramite  fusione ad una temperatura di 830°.

Il mio lavoro nasce dall’esigenza di creare dal riuso una realtà fisica. Che non significa solo l’abilità nell’usare le mani, nell’utilizzare gli utensili, nel padroneggiare le tecniche, ma soprattutto l’affermazione della possibilità di pensare e manifestare in una forma fisica reale qualcosa che prima esisteva sotto un’altra forma, rivelandogli il grandissimo potenziale che lo avvicina al divino: è questa  una dimensione meravigliosa, un’esperienza ‘iniziatica’ che l’opera FLOAT può farmi provare, contribuendo ad una mia elevazione  spirituale.